SPORTELLO COMPITI. 

Servizio di supporto scolastico rivolto ai ragazzi delle scuole medie (11-13 anni).

 

Cos'è

Lo sportello compiti è un servizio di supporto scolastico rivolto ai ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado (11 – 13 anni).

 

Operativamente, i giovani vengono suddivisi in piccoli gruppi ciascuno dei quali ha a disposizione uno spazio confortevole per lavorare individualmente e allo stesso tempo interagire con il gruppo.

 

Gli educatori, in nessun caso si “sostituiscono” nello svolgimento delle consegne scolastiche, al contrario intervengono per fornire gli strumenti necessari ad organizzare il lavoro, a gestire il tempo a disposizione, a contenere le richieste d’aiuto.

 

Lo sportello compiti viene gestito anche attraverso il “peer tutoring”, un metodo basato su un approccio cooperativo dell'apprendimento: lavoro in coppie o piccoli gruppi di pari dove uno studente è più esperto e assume il ruolo d’insegnante (TUTOR) l’altro, meno esperto, è colui che deve apprendere (TUTEE).

 

È una struttura didattica efficace per lo scambio d’informazioni e di abilità.

 

Il ruolo dell’adulto (educatore) è di regia: attiva, organizza e orienta verso il compito le potenziali risorse di apprendimento dei singoli alunni.

Prendi contatto

Alla Fondazione OSF è a disposizione un referente

per approfondire questi servizi ed aiutarti a capire

meglio come funzionano.

 

 

Dove e con Chi.

Dall’anno scolastico 2007/2008 sono stati attivati servizi di Sportello Compiti nelle seguenti Scuole Secondarie di primo grado:

“Giuseppe Ungaretti” di Prata,

“Italo Svevo” di Chions,

“Giacomo Zanella” di Porcia,

“Celso Costantini” di Pasiano,

Scuola Secondaria di 1° grado di Pravisdomini.

Referente servizio:

Silvia ASTORRI

 

t 0434 361470

sastorri@fondazioneosf.it